Il restauro della Chiesa della Consolata


Chiesa della Consolata in Asti restauro del campanile e della facciata, rifacimento interni e pavimento

Il restauro della Chiesa della Consolata

Nel 1995, durante un'ispezione al sottotetto della "Chiesa della Consolata", sita nel centro storico di Asti, risultò che il colmo del tetto si stava pericolosamente spostando. Occorreva un intervento rapido e di difficile esecuzione.

Utilizzando un ponteggio aereo sono stati rifatti il tetto del campanile e i sostegni della campana.
E' stata effettuata la ricostruzione delle parti di muro distrutte e si è proceduto al rifacimento degli intonaci.
All'interno della chiesa le impalcature hanno consentito di ripulire e riportare allo stato originale i dipinti, i muri e gli intonaci.
Il pavimento del coro è stato smontato completamente e rifatto con rombi e losanghe in marmo di formato e colore diversi.

Successivamente è stato poi rimosso lo zoccolo in pietra (aggiunto in epoca recente), rifatta la facciata della chiesa con utilizzo di intonaci traspiranti per risolvere il problema dell'umidità di risalita.

Il portale e le due statue nelle nicchie ai lati dell'ingresso sono stati imballati ed inviati al laboratorio di restauro, successivamente ricollocati.

E' stato rifatto parte dell'acciottolato e sono stati ripuliti i piloni in pietra della piazzetta antistante.

Completata la velatura dei colori della facciata l'aspetto della piazzetta e della chiesa è quello che possiamo vedere oggi.


Galleria fotografica
prima e dopo la ristrutturazione


Galleria fotografica
dettagli tecnici e costruttivi